Borse di studio per gli studenti provenienti dalla terra dei fuochi

16:48 in Eventi da Matteo Bianchessi

Borse di studio terra dei fuochiFinalmente, dopo pagine di libri e giornali che ne denunciavano l’abbandono e dipingevano soprattutto quadri di illegalità, la Terra dei Fuochi può regalarsi una bella notizia da mettere in risalto: 30 borse di studio offerte dall’Università Niccolò Cusano di Roma.
Il prestigioso Istituto romano ha deciso, infatti, di regalare una speranza di futuro a trenta ragazzi provenienti dalla difficile zona compresa tra le province di Napoli e Caserta. Una terra troppo spesso vessata dalle difficoltà e da una malavita organizzata che, al di là delle denunce, si può sradicare veramente solo con un paziente lavoro culturale ed educativo che ha nella scuola e nell’Università, appunto, dei capisaldi imprescindibili.Diventata famosa con l’appellativo di Terra dei Fuochi grazie al libro di Roberto Saviano, Gomorra, l’area campana è tristemente nota per il suo essere crocevia dei traffici che qui portano rifiuti provenienti da tutta Italia per essere smaltiti illegalmente, con gravi danni per l’ambiente e per le persone che in questa zona vivono.

Per tutti questi motivi, quindi, l’iniziativa dell’Università Niccolò Cusano di Roma assume una rilevanza ben maggiore di quella che il mero valore “numerico” può raccontare, ponendosi come traccia possibile verso un futuro di riscatto e di libertà, che coinvolge in prima persona proprio quelle generazioni chiamate a dare un importante segnale di cambiamento.Se da una parte, dunque, il versante simbolico dell’iniziativa è fondamentale, dall’altra non sono certo da trascurare, comunque, i primi concreti aiuti che dall’Università Niccolò Cusano sono stati messi in campo. Aiuti che non si limitano alle borse di studio, ma che mettono a disposizione dei 30 ragazzi che si aggiudicheranno il bando (i cui termini entro i quali effettuare la presentazione della domanda scadono il 15 settembre), anche la copertura completa della retta per tutti i 5 anni di corso, siano essi suddivisi nel ciclo unico della laurea magistrale o nella laurea triennale seguita dal biennio specialistico.Inoltre, la borsa di studio coprirà anche le spese per il vitto, con libero accesso alla mensa Unicusano, e per l’alloggio, mettendo a disposizione una stanza della Residenza Unicusano posta direttamente nel campus universitario.

I corsi di laurea per i quali è stata attivata la borsa di studio sono diversi: dalle discipline di scienze economiche come vediamo qui, oppure Economia Aziendale e Management, alle relazioni internazionali. Dalle scienze politiche all’ingegneria, con gli indirizzi, civile e industriale, per finire con la laurea a ciclo unico in Giurisprudenza.

Il bando è aperto a tutti i ragazzi, residenti in una dei 57 comuni facenti parte del territorio della Terra dei Fuochi, che abbiano ottenuto il diploma della scuola secondaria superiore al termine dell’anno scolastico 2013-2014. La domanda andrà inviata via mail all’indirizzo laurea.plus@unicusano.it.

Autore: Davide Gallo
Appassionato di tecnologia, innovazione, viaggi e lifestyle, viaggiatore instancabile che paragona esperienze vissute all’estero con il nostro “bel paese”

Rating 3.00 out of 5
[?]